Amare la montagna, perchè?!?!

qualche motivo ci sarà…

Si cammina, si fatica, si suda, fa freddo, è noiosa, è triste, è fuori moda, non posso prendere il sole… è da vecchi… queste sono le risposte generiche principali di chi non ama particolarmente la montagna.

vi siete mai chiesti, forse la vita è fatta di compromessi…

Premettendo che la natura è tutta bella, lago, mare, montagna, deserti, ghiacciai, circolo polare, ecc…, io parlo della montagna per emozioni, di ciò che essa può trasmettere, anche se tutto questo è soggettivo.
Se esistono tante persone attratte da questo favoloso ambiente forse forse, avrà anche qualcosa di positivo.
Se si cammina, si fatica, e se si alza la quota fa anche freddo, ma il mondo dall’alto è un’altra cosa, la gioia della vetta, condivisa con un amico – compagno di cordata – racchiude dentro un forte valore e una forte emozione; Alcune cime che non sono semplici uscite escursionistiche, affidi totalmente la tua vita nelle mani del compagno, al quale dobbiamo riporre una fiducia immensa. Quanti di voi in città, che vi sentite così liberi legati a qualcuno affidereste davvero la vostra vita ad una persona???
La nostra città è abituata a non osare, non rischiare, la vita comoda fa gola e piace a tutti. Perchè rischiare?
Rischiare, per imparare a guardarsi dentro capire davvero chi siamo, di chi ci possiamo fidare, solo lontano dalla “cività” si ritrova l’uomo. In quanti di voi salutano persone che non conoscono???, in montagna avviene sempre, proprio perchè esce l’aspetto umano. Non c’è posto al mondo più socievole, disponibile ad aiutare gli altri, in città tutti vogliono prevaricare, in montagna NO!
La montagna è noiosa?? c’è poca gente! in città, al mare, c’è vita! Siamo abituati ad essere invasi da persone, e dentro di noi nasce come una lotta, chi ha la macchina più bella, il telefono meno obsoleto, l’abito firmato; in montagna non esiste prevaricazione, non c’è chi è più alla moda, c’è chi è più uomo! Vale chi in vetta ti stringe la mano!!
In montagna mi sento spento, c’è troppa solitudine… La solitudine, acutizza l’anima, ci fa fare un esame di coscienza, siamo noi, con le nostre capacità, impariamo a essere soli a vivere con noi stessi, la vita di tutti i giorni ci ha abituato a vivere con le persone e la sola possibilità di rimanere soli, terrorizza, spaventa,,,
Tutto ciò che è nuovo spaventa, ci impressiona, un po’ come saltare da un ponte, la prima volta, è terrore e il cervello va in tilt, perchè è contro natura, la seconda volta si abitua, e ci rende più forti, cresciuti mentalmente!
Ogni limite che superiamo è crescita, ci rende unici e imbattibili.
Ma la montagna non è solo rischio e superamento dei propri limiti, è vacanza, relax, sole, per chi non lo sa anche in costume, certo camminare per sentieri in infradito forse è troppo.
Con giornate soleggiate, si può prendere il sole anche a 2.500 metri, con opportune protezioni solari, ovviamente.
La montagna è anche buon cibo, prodotti tipici, malghe dove assaggiare favolosi formaggi, carne e affettati.
Insomma, avrà anche dei difetti per il cittadino medio, ma ha anche dei favolosi pregi.
Qualunque meta voi vogliate scegliere, BUONE VACANZE!
Ciao 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...